rientriamo a scuola

TUTTE LE INFORMAZIONI SUL PROTOCOLLO DI SICUREZZA SCOLASTICO

In caso di dubbi scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


ddi

TUTTE LE INFORMAZIONI SULLA DIDATTICA DIGITALE INTEGRATA

Per assistenza scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


 

Seguici sui social

 instagram facebook  youtube  telegram 

Uno sforzo creativo: la sfida della traduzione!

jt

Il grande giorno - 26 novembre - è arrivato!

Ieri 5 alunni del nostro Istituto nati nell’anno 2003: De Lucia Luigia, Timpone Rita della IVRIM , Bertugno Alicia, Rizzi Erika della IV Turismo e Pizzulli Pierluigi della V ARIM, contemporaneamente ad alunni di 750 scuole europee, hanno affrontato la prova di traduzione del Concorso JUVENES TRANSLATORES organizzato dalla Commissione Europea con il fine di offrire ai giovani un’esperienza diretta di cosa significa essere un traduttore.

I nostri 5 studenti hanno tradotto dall’inglese e dal francese all’italiano dei testi arrivati dalla Commissione su piattaforma dedicata. I partecipanti verranno giudicati per i loro sforzi e la loro capacità nell’utilizzo corretto dei termini e una scrittura fluida nella lingua prescelta, la generale leggibilità della traduzione e la creatività delle soluzioni trovate.

Il team JT ha deciso di far partecipare gli studenti da casa in modalità remoto e ,per una concorrenza leale, sono state poste delle rigide regole di concorso che i nostri ragazzi hanno debitamente rispettato.

Ogni partecipante ha avuto due ore per la traduzione; il tema di quest’anno è stato “Navigare in tempi difficili”. Per prepararli adeguatamente i loro insegnanti di inglese e francese li hanno fatti esercitare sui testi degli anni precedenti e li hanno aiutati a riflettere sul significato di traduzione .

Lo spirito dell’iniziativa accolta dal nostro istituto è parte integrante del motto dell'UE, "Uniti nella diversità"; esso può aiutare i nostri studenti a comprendere come la conoscenza delle lingue straniere possa avvicinare i popoli, contribuire a scoprire nuove culture oltre ad essere una delle tante opportunità di studio e lavoro in tutta Europa.

Bravi i nostri 5 allievi che con dedizione, serietà e giusta adrenalina hanno vissuto questa bella esperienza!

La lingua dell'Europa è la traduzione” Umberto Eco

Prof.ssa Teresa Paolicelli